ChemPoint - Product ArticlesChemPoint - Product Articles

    Ottimizza le attività di idrodesolforazione nella tua raffineria

    Il dimetildisolfuro (DMDS) e il TBPS 454 sono agenti solforanti che vengono utilizzati per trasformare specie di ossido metallico in una fase cristallina di solfuro metallico in situ per catalizzatori di idrotrattamento. Di seguito sono riportati i vantaggi di ogni grado:

Dimetildisolfuro (DMDS)

 
Il dimetildisolfuro (DMDS) è un agente solforante utilizzato per trasformare specie di ossido metallico in una fase cristallina di solfuro metallico in situ per catalizzatori di idrotrattamento. Per la solforazione in situ, la reazione viene eseguita all'interno dell'unità di processo per un controllo completo e per ottenere la massima attività del catalizzatore e una manipolazione sicura. Di seguito i vantaggi:
 
  • Il DMDS ha il più alto contenuto di zolfo, che riduce la quantità di prodotto necessaria per convertire gli ossidi in solfuri di metalli attivi.
  • Termostabile con bassa viscosità, DMDS è adatto per l'iniezione in fase gassosa o liquida.
  • Inizia a decomporsi in H2S a basse temperature, quindi vengono eliminati i rischi di ridurre gli ossidi metallici prima della solforazione.
  • Il DMDS si decompone in due fasi, riducendo ulteriormente il rischio di escursioni termiche durante la solforazione.
     

TBPS 454

 
Il TBPS 454 è un agente solforante, utilizzato per trasformare specie di ossido metallico in una fase cristallina di solfuro metallico in situ per catalizzatori di idrotrattamento. Per la solforazione in situ, la reazione viene eseguita all'interno dell'unità di processo per un controllo completo e per ottenere la massima attività del catalizzatore e una manipolazione sicura. Di seguito i vantaggi:
 
  • TBPS 454 non è classificato come materiale infiammabile e ha un basso indice di tossicità.
  • TBPS 454 ha un odore simile al diesel, un odore più “amichevole” e comune per le raffinerie.
  • TBPS 454 inizia a convertirsi in H2S a temperatura più bassa rispetto ad altri agenti solforanti, abbassando il rischio di riduzione dei metalli e potenzialmente diminuendo il tempo dell'operazione di solforazione.
  • Il sottoprodotto idrocarburico durante la solforazione per il TBPS 454 è isobutano, che non ha il potenziale per diluire l'idrogeno nel gas di riciclo durante un'operazione di solforazione.
     

Dimetil Solfuro (DMS)


Il dimetil solfuro (DMS) è un agente presulfidante per lo steam cracking, il processo che trasforma gli idrocarburi in etilene e propilene, utilizzato per i prodotti a base di olefine. Il DMS viene aggiunto alla materia prima per ridurre la formazione di coke e monossido di carbonio durante il cracking termico ad alta temperatura degli idrocarburi nei reattori tubolari. Di seguito i vantaggi:
 
  • Il DMS si decompone direttamente e completamente in H2S a 1470°F (sebbene possa rimanere qualche traccia di CS2), adatto alle temperature di esercizio del forno.
  • Il DMS di solito richiede solo un punto di iniezione nel gas di carica poiché il DMS si disperderà abbastanza bene in tutto il sistema del forno.

Proprietà dell'agente di zolfo

    Property
    DMDS
    TBPS 454
    DMS
    Zolfo %(wt)
     
    68
    54
    52
    Densita’ (lbs/gal)
     
    8.9
    9.0
    7.11
    Punto di congelamento (°C)
     
    -85
    -47
    -98
    Punto di eboillizione (°C)
     
    109
    N/A
    37.2
    Flash Point
     
    59
    217
    -36
    Tensione di vapore a 70°C (PSI)
     
    -17.5
    8.1
    Temperatura di decomposizione (°C)
     
    200
    160
    250
    Temperatura di autoignizione (°C)
     
    301
    225
    206
    Viscosita’ a 70(°C) (mPa.s)
     
    -17
    -10.6
    -17.6
* In presenza di H2 e catalizzatori
 

PRENDI UN CAMPIONE

 

telEfono +31 43.711.01.00

 
 
Loading...