ChemPoint - Product ArticlesChemPoint - Product Articles

    L'importanza della viscosità

    I requisiti di viscosità di una formulazione per prodotti per la cura della casa possono variare drasticamente a seconda dell'applicazione e spesso sono critici sia per le prestazioni che per la percezione del prodotto da parte del consumatore. Gli addensanti e gli additivi per il controllo della reologia sono generalmente utilizzati nelle formulazioni per la cura della casa per fornire ai formulatori un controllo preciso della viscosità e della consistenza del prodotto finale.

Considerazioni sulla scelta di un addensante

Compatibilità

I prodotti addensanti per la cura della casa rappresentano una sfida unica per i formulatori. Spesso queste formulazioni sono altamente acide o basiche e contengono agenti ossidanti e tensioattivi che possono essere incompatibili con gli addensanti. La selezione di un addensante compatibile con questi ambienti difficili è fondamentale per produrre una soluzione con una viscosità costante e una buona trasparenza della soluzione.

Reologia

Anche la reologia, ovvero il comportamento di una soluzione sotto sforzo di taglio, è una caratteristica importante da considerare quando si seleziona un additivo addensante. In molte applicazioni per l'assistenza domiciliare è necessaria una viscosità alta per fornire migliore adesione, e qualita’. L'elevata viscosità, tuttavia, può rendere queste soluzioni difficili da erogare o distendere sulle superfici. La selezione di un addensante che fornisce una reologia pseudoplastica (diradamento delle forze di taglio) consente la produzione di formulazioni viscose facili da versare e distribuire.
 

Quantita’ utilizzata
 

La quantità di addensante richiesta per ottenere la viscosità desiderata può avere un peso importante nel costo della formulazione. Idealmente, l'addensante selezionato dovrebbe essere quello che fornisce la viscosità voluta con la percentuale di utilizzo minore.

CELLOSIZE™ Idrossietilcellulosa - L'addensante ideale
 

CELLOSIZE™ è una linea di polimeri non ionici, solubili in acqua, a base di idrossietilcellulosa. Cellosize risulta essere un efficace addensante per le formulazioni di prodotti per la cura della casa tra cui sapone liquido per le mani, detergenti per WC, detersivi per bucato, detergenti per superfici verticali e vari altri. Le caratteristiche e i vantaggi dell'idrossietilcellulosa CELLOSIZE™ sono elencati nella tabella seguente.
    CaratteristicaBeneficio

    Ampia gamma di pesi molecolari

    Permette un preciso controllo della viscosita’ in gel e soluzioni
    Buona compatibilita’ ChimicaFacile da formulare con diversi tensioattivi, solventi, gomme e resine. Produce emulsioni stabili e chiare.
    Reologia pseudoplasticaPermette di creare soluzioni viscose cremose al tatto, facili da applicare e disperdere sulle superfici.
    Non ionicoCompatibile con surfattanti cationici, anionici e sali.
    Stabilita’ del pHStabile da pH 2 a pH 12.  Produce emulsioni stabili sia in ambiente acido che basico.
    Stabilizzante della viscosita’Migliora la shelf life estendendone la data di scadenza.
     
    Utilizzo in basse percentualiUtilizzo varia dallo 0.5 al 2.0 %.  Migliore efficienza e costi ridotti.

Come usare CELLOSIZE™

I polimeri di idrossietilcellulosa , sotto forma di polveri igroscopiche, tendono ad agglomerarsi in ambiente acquoso se non vengono dispersi correttamente. Questo può portare a soluzioni grumose. Per prevenire la formazione di grumi, i polimeri CELLOSIZE™ sono reticolati per ritardare l'idratazione e consentire una corretta dispersione. La procedura descritta di seguito è consigliata per la produzione di soluzioni omogenee stabili di CELLOSIZE™.
 
  • Aggiungere Il CELLOSIZE™  sotto agitazione a una soluzione con pH 7,0 o inferiore.
  • Lasciare che il CELLOSIZE™ sia completamente disperso nella soluzione
  • Una volta ottenuta la dispersione, l'idratazione può essere accelerata regolando il pH nell'intervallo alcalino o aumentando la temperatura.
  • Una volta completata l'idratazione e raggiunta la viscosità target, la soluzione può essere regolata a un pH compreso tra pH 2-12 senza alcun effetto significativo sulla viscosità
 

Selezione del corretto grado di CELLOSIZE™
 

I polimeri di idrossietilcellulosa CELLOSIZE™ variano in peso molecolare e devono essere selezionati in base alla viscosità desiderata e alle proprietà di flusso della soluzione. Di seguito sono elencate le viscosità Brookfield di vari gradi CELLOSIZE™ al 2% in acqua.
La concentrazione di CELLOSIZE™ può essere regolata per soddisfare i requisiti di viscosità esatti di una formulazione. Inoltre, la stessa viscosità target può essere raggiunta utilizzando diverse concentrazioni di vari gradi. Ad esempio, una soluzione all'uno percento di QP-30000H e una soluzione al tre percento di QP-300 forniscono entrambe una viscosità di 1500 cP, tuttavia, la reologia delle soluzioni puo’ essere radicalmente diversa. In generale, le soluzioni di grandi pesi molecolari di CELLOSIZE™ producono soluzioni con una reologia più pseudoplastica.

Ottieni un campione

Telefono +31 43.711.01.00

Loading...